News

Superbonus 110%: fondamentale essere in regola per poterlo sfruttare pienamente

L’agevolazione del Superbonus 110% è l’occasione per poter rendere efficiente la propria abitazione, che sia una casa unifamiliare o un intero condominio. Con gli interventi previsti, si possono abbattere una serie di costi di gestione energetica, migliorando parallelamente la qualità e il valore degli immobili. Il passaggio fondamentale è la messa in regola degli edifici dal punto di vista urbanistico e catastale. 

I proprietari degli immobili che desiderano rivolgersi ad una società che realizza le opere legate al Superbonus devono necessariamente appoggiarsi a un tecnico di fiducia che possa sanare eventuali abusi, nella maggior parte dei casi di lieve entità. Grazie al rilascio del certificato di stato legittimo, rilasciato dal tecnico di fiducia, dopo aver sanato eventuali abusi, il proprietario potrà accedere agli incentivi di tipo fiscale, senza alcun costo da parte sua.

Infatti, con la cessione del credito disposta in favore dei fornitori dei beni e dei servizi necessari alla realizzazione degli interventi non ci saranno spese per chi li richiede. Ma di quali opere si tratta? Il Superbonus 110% è previsto per interventi di isolamento termico sugli involucri, sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale sulle parti comuni, sostituzione di impianti di climatizzazione invernale sugli edifici unifamiliari o sulle unità immobiliari di edifici plurifamiliari funzionalmente indipendenti, interventi antisismici. In quest’ultimo caso, la detrazione già prevista dal Sismabonus è elevata al 110% per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021. 

Non solo: oltre le opere definite trainanti, rientrano nel Superbonus anche le spese per le opere eseguiti insieme ad almeno uno degli interventi principali di isolamento termico, di sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale o di riduzione del rischio sismico. Si tratta di misure per l’efficientamento energetico, l’installazione di impianti solari fotovoltaici, le infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici. 

Gli interventi, inoltre, sono garantiti grazie all’assicurazione prevista sottoscritta tra il cittadino e l’impresa, che tutela da eventuali problematiche non solo il proprietario ma anche lo Stato. In questo modo, chi accede al Superbonus può avere la certezza della realizzazione delle opere previste, senza il rischio di trovarsi in condizione di dover restituire eventuali somme.  

Gli interventi legati al Superbonus 110% sono un segnale positivo verso l’ambiente e il benessere degli abitanti della casa, grazie alla conseguente realizzazione di sistemi per la gestione accorta dell’energia e il miglioramento delle condizioni strutturali degli immobili.

Pubblicato su Linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.